closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

El Salvador, Bukele si prende anche la magistratura

Golpe tecnico. Primo atto del nuovo parlamento: azzerati i vertici del potere giudiziario, rei di aver definito «incostituzionali» alcune misure del giovane presidente che ora controlla tutto

Il volto del presidente salvadoregno Nayib Bukele campeggia sulle t-shirt

Il volto del presidente salvadoregno Nayib Bukele campeggia sulle t-shirt

Primo maggio assai movimentato a San Salvador dove alla consueta manifestazione del mattino per la festa dei lavoratori è seguita la sessione d’insediamento della nuova Assemblea legislativa eletta il 28 febbraio scorso, nella quale il partito Nuevas Ideas del giovane presidente della repubblica Nayib Bukele gode della maggioranza assoluta dei due terzi. EBBENE, COME PRIMO ATTO il neo-parlamento ha decretato l’immediata destituzione del Procuratore generale della repubblica e dei membri della Corte suprema di giustizia, rea di aver dichiarato l’incostituzionalità di alcuni provvedimenti presi da Bukele durante l’emergenza sanitaria. Ai 55 deputati del partito del presidente si sono aggiunti quelli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi