closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Draghi, il signor «Whatever It Takes» alla prova di una crisi di sistema

Il commissario. Dopo avere esercitato da banchiere centrale il ruolo di supplente delle politiche fiscali dei governi il presidente del consiglio incaricato Mario Draghi potrebbe esercitare lo stesso ruolo dall'altra parte della barricata in una nuova e devastante crisi. La storia recente delle idee sul debito, il reddito, il fisco, i giovani e la moneta. Dall'articolo-manifesto sul Financial Times al discorso programmatico di Rimini fino al rapporto del "Group of Thirty", pratiche e riflessioni pragmatiche all'insegna dell'economia sociale del mercato, variante del neoliberalismo

Francoforte 2015, contestazione a Mario Draghi, allora presidente della Banca Centrale Europea

Francoforte 2015, contestazione a Mario Draghi, allora presidente della Banca Centrale Europea

Negli ultimi due anni del suo mandato da presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi ha chiesto ai governi europei che hanno beneficiato della «sua»politica monetaria accomodante – il «Quantitative Easing» («Qe») - l’uso espansivo della leva fiscale, ovvero gli investimenti dagli enormi margini fiscali accumulati dalle politiche monetariste che hanno creato asimmetrie spaventose tra gli Stati membri dell’Ue. L’invito era diretto a governi come quello tedesco, mai sanzionato, meno all’Italia che ha seguito la stessa politica ma era gravata -allora come oggi- dal peso del debito pubblico e da prospettive di crescita economica anemica. Nessun governo allora ascoltò quell’invito....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.