closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Dieci punti per un vero reddito minimo garantito

Il caso. A differenza del reddito di inclusione approvato dal governo Gentiloni, quella della Rete dei Numeri pari è una proposta in grado di rovesciare la situazione e contrastare davvero povertà, mafie, disuguaglianze, razzismo. La richiesta di incontrare i candidati alle elezioni del 4 marzo

C’è un equivoco sul reddito di inclusione sociale (Rei), il modesto strumento adottato dal governo Gentiloni per il contrasto della povertà. Presentato come il rimedio «universale» a un dramma che colpisce quasi 5 milioni di poveri «assoluti» e circa 9 milioni di poveri «relativi» è in realtà un sussidio simbolico che rafforza la trappola della precarietà in cui vive una parte tra l’altro esigua dei poverissimi: i due miliardi di euro stanziati in due anni copriranno a malapena circa 600 mila persone, in particolare le famiglie numerose fino a 5 figli, obbligate ad accettare un lavoro purchessia pena la perdita...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.