closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Di Giacomo (Oim): «Non c’è nessuna emergenza sbarchi. Bisogna salvare più vite»

Mediterraneo. Il portavoce per il Mediterraneo dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni: «Bisogna evitare che le persone anneghino o siano riportate in Libia»

Flavio Di Giacomo, portavoce Oim

Flavio Di Giacomo, portavoce Oim

Flavio Di Giacomo è portavoce per il Mediterraneo dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim). Dopo i recenti naufragi ha criticato le autorità europee per l’assenza di soccorsi. «Bisogna evitare che le persone anneghino o siano riportate in Libia», dice al manifesto. Negli ultimi 10 giorni sono morte 140 persone in fuga dalla Libia. Lei ha parlato di un «sistema di pattugliamento in mare insufficiente». Che significa? La situazione è completamente cambiata rispetto a pochi anni fa. Non solo a Mare Nostrum, ma anche al 2015/6 quando c’era l’operazione Triton e i soccorsi di Guardia costiera, Guardia di finanza, marina militare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.