closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Dalla Calabria al Brasile. Storia di Libero Giancarlo Castiglia

Libri. «Joca, il Che dimenticato», di Alfredo Sprovieri edito da Mimesis

Libero Giancarlo Castiglia

Libero Giancarlo Castiglia

Di Ernesto Guevara, Giancarlo Castiglia possedeva tante virtù. Li accomunava non soltanto la fine, l’esser morti combattendo in una foresta del Sudamerica, a pochi anni di distanza l’uno dall’altro. Soprattutto, pur non essendosi mai conosciuti, i due condividevano la propensione alla tenerezza, il coraggio, il desiderio di vivere l’utopia. Libero Giancarlo Castiglia, conosciuto come «Joca», era un ragazzo calabrese, uno dei tanti emigrati in Brasile, insieme a tutta la famiglia, per trovare lavoro. Alla storia di questo giovane metalmeccanico comunista, nativo di San Lucido in provincia di Cosenza, entrato in clandestinità dopo il colpo di Stato del 1964 in Brasile,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.