closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Corteo di Non Una di Meno sotto il Messaggero

il presidio femminista sotto la sede de Il Messaggero

il presidio femminista sotto la sede de Il Messaggero

Con lo striscione di testa «Guai a chi ci tocca», si è conclusa ieri all’imbrunire con un corteo non autorizzato, alla fine tollerato dalla polizia, dopo qualche spintonamento, nella centralissima via del Tritone, la manifestazione delle femministe del movimento «Non Una di Meno» sotto la sede del Messaggero. Al presidio hanno partecipato alcune centinaia di donne in polemica con un decalogo antistupro pubblicato dal quotidiano che conteneva indicazioni come: aumento delle telecamere e del pattugliamento delle strade, non vestirsi con abiti succinti etc. «Una maglietta non stupra», recitava un cartello. Controproposta: «Più soldi ai centri antiviolenza».

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.