closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Confermata la morte di Abubakar Shekau, capo di Boko Haram

Nigeria. La fine di uno dei leader più sanguinari e ricercati del mondo, ucciso dai rivali dello Stato islamico nell'Africa occidentale

Abubakar Shekau nel 2016 durante una delle sue deliranti video-rivendicazioni

Abubakar Shekau nel 2016 durante una delle sue deliranti video-rivendicazioni

Il leader di Boko Haram, Abubakar Shekau, è morto mercoledì notte durante un violento conflitto con i miliziani del gruppo jihadista rivale dello Stato Islamico dell’Africa Occidentale (Iswap), nato proprio da una sua scissione interna. «Dopo una violentissima battaglia con i miliziani di Iswap, Shekau e molti dei suoi uomini si sono trovati circondati nella loro roccaforte, la foresta di Sambisa - afferma il quotidiano nigeriano The Humangle -, per evitare di essere catturato e nel tentativo di uccidere il maggior numero di nemici tra cui Bako Gorgore, capo militare di Iswap, si è fatto esplodere». La notizia è stata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.