closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Confermata la morte di Abubakar Shekau, capo di Boko Haram

Nigeria. La fine di uno dei leader più sanguinari e ricercati del mondo, ucciso dai rivali dello Stato islamico nell'Africa occidentale

Abubakar Shekau nel 2016 durante una delle sue deliranti video-rivendicazioni

Abubakar Shekau nel 2016 durante una delle sue deliranti video-rivendicazioni

Il leader di Boko Haram, Abubakar Shekau, è morto mercoledì notte durante un violento conflitto con i miliziani del gruppo jihadista rivale dello Stato Islamico dell’Africa Occidentale (Iswap), nato proprio da una sua scissione interna. «Dopo una violentissima battaglia con i miliziani di Iswap, Shekau e molti dei suoi uomini si sono trovati circondati nella loro roccaforte, la foresta di Sambisa - afferma il quotidiano nigeriano The Humangle -, per evitare di essere catturato e nel tentativo di uccidere il maggior numero di nemici tra cui Bako Gorgore, capo militare di Iswap, si è fatto esplodere». La notizia è stata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi