closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Cobalto e sfruttamento, fuga cinese dal Congo

Cina-Africa. Vittime di aggressioni e rapimenti legati alle attività minerarie: l’ambasciata di Kinshasa ha invitato cittadini e aziende a evacuare

Sacchi di cobalto in un mercato in Congo

Sacchi di cobalto in un mercato in Congo

Qualche giorno fa un messaggio su Wechat inviato a tutti i membri della diaspora cinese in Repubblica Democratica del Congo (Rdc) ha incrinato più di qualche granitica certezza circa l'invincibilità e la tracotanza cinese in Africa. L'ambasciata cinese a Kinshasa ha ordinato ai suoi cittadini e alle aziende presenti nelle province del Nord Kivu, Sud Kivu e Ituri di evacuare il prima possibile la parte orientale del Paese per gravi preoccupazioni circa la sicurezza dei cittadini cinesi residenti in quei territori. Non è usuale, anzi è piuttosto raro, che la Cina ordini un’evacuazione generale, soprattutto da una zona in cui...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.