closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Chi frena la transizione ecologica non può fare il ministro

Governo. La transizione ecologica deve essere giusta socialmente e non lasciare a casa nessuno, ma affinché questo accada va governata, cosa che non sta facendo il ministro

Il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani

Il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani

L’azione del ministro Cingolani è ormai incompatibile con il raggiungimento degli obiettivi sul clima, la sua comunicazione basata sulla paura e sulla disinformazione, come nel caso bollette, ha tirato il freno alla transizione ecologica nel nostro paese mentre sono stati approvati atti del governo che vanno nella direzione opposta a quella indicata dalla UE. In pochi mesi il ministro Cingolani è riuscito nell’impresa di dire che: «la transizione ecologica sarà un bagno di sangue», «provocherà disoccupati», «farà saltare in aria l’Italia», «l’auto elettrica non è conveniente», «il nucleare va preso in considerazione», «gli ecologisti sono radical chic e sono peggio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.