closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Berlinguer, un comunista particolare

In questi giorni è uscito su Repubblica, a firma di Eugenio Scalfari, un ricordo molto amichevole di Enrico Berlinguer. Mi permetto però di osservare che egli non avrebbe accettato la definizione di “liberale” che ne dà Scalfari. La parola ha infatti un significato molto preciso nel secolo scorso e non è così che Berlinguer si sarebbe definito; la sua diversità è proprio nell’essere stato un comunista di un tipo particolare. Può darsi che Scalfari intendesse alludere alla sua speranza di poter modificare in modo non oppressivo le regole della vita interna del partito; ma non gli fu possibile per la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi