closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Basta sostenere l’occupazione, chiedetene la fine

Palestina/Israele. Intristisce vedere diversi leader politici italiani mostrare la propria solidarietà a Israele senza spendere una parola sulla sue responsabilità per quello che sta accadendo in questi giorni in quell’area. Non ci sarà mai pace senza giustizia, e senza un deciso appoggio internazionale al popolo palestinese. Per questo ringraziamo di cuore tutte le associazioni, i movimenti e le forze politiche italiane che, in controtendenza, hanno scelto di stare dalla parte giusta

Poliziotti israeliani nella città vecchia di Gerusalemme

Poliziotti israeliani nella città vecchia di Gerusalemme

Intristisce vedere diversi leader politici italiani mostrare la propria solidarietà a Israele senza spendere una parola sulla sue responsabilità per quello che sta accadendo in questi giorni in quell’area. Chiunque abbia letto i giornali nelle ultime settimane sa che la miccia è stata accesa dalla repressione israeliana durante le celebrazioni del Ramadan, dalla pulizia etnica che Tel Aviv porta avanti a Gerusalemme Est Occupata e dal boicottaggio delle elezioni palestinesi, derivante dalla proibizione di far votare i cittadini di questa città, la legittima capitale dello Stato di Palestina, dove la violenza e le provocazioni delle forze di occupazione e dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi