closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

B-52h in volo per minare il futuro dialogo Usa-Iran

Trump/Tehran. Per la quinta volta in poche settimane i giganteschi B-52H, i bombardieri più potenti al mondo, hanno sorvolato il Golfo e il Medio oriente. Scopo: lanciare avvertimenti all'Iran che, da parte sua, non si lascia impressionare.

Un bombardiere B-52H

Un bombardiere B-52H

Fino all’ultimo giorno pressione sull’Iran. Donald Trump lascia la Casa Bianca dopo aver avallato, domenica scorsa, un nuovo minaccioso sorvolo sul Medio Oriente dei giganteschi B-52H, i bombardieri più potenti al mondo capaci di trasportare 32.000 kg di armi, comprese le bombe nucleari. Centcom, il Comando Centrale Usa, ha parlato di «pattuglie di presenza» per la quinta missione in poche settimane dei B-52H. Al di là delle spiegazioni ufficiali, è facile collegare quest’ultimo sorvolo al test dei missili a lunga gittata effettuato il giorno prima dalle Guardie rivoluzionarie iraniane. Tehran si dice non impressionata dalla dimostrazione di forza e suggerisce...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi