closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Arrestato e poi scomparso il blogger egiziano Wael Abbas

Egitto. Tra i più famosi giornalisti del paese, ha documentato per anni sotto Mubarak prima e sotto al-Sisi adesso la brutalità della polizia e la repressione di Stato. Nelle stesse ore al Cairo veniva condannato a dieci anni un altro reporter, Ismail Alexandrani

«Mi stanno arrestando»: martedì notte, alle 4.20, è stato lo stesso Wael Abbas su Facebook a dare la notizia del suo arresto. Tra i più noti blogger egiziani, seguito in tutto il mondo arabo, vincitore di prestigiosi premi e collaboratore di testate internazionali, Abbas è da anni nel mirino dei regimi che si sono susseguiti al Cairo: testimone diretto della rivoluzione del 2011, da anni tratta della brutalità della polizia, la repressione delle proteste, la corruzione di Stato sotto Mubarak prima, sotto al-Sisi ora. Fino all'arresto di martedì notte: un nutrito gruppo di poliziotti ha fatto irruzione nella sua casa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi