closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Amnesty: «Internazionalizzare la ricerca della verità»

Caso Regeni. Intervista al portavoce dell'associazione che invia una lettera alla Farnesina e lancia una campagna Twitter per fare pressioni sul governo italiano. A 5 mesi dalla scomparsa del ricercatore nessun passo avanti è stato compiuto

Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia

Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia

Una pioggia di tweet per avere verità. È la nuova azione pensata da Amnesty International, all’interno della campagna “Verità per Giulio”, e diretta al governo italiano. Con un obiettivo chiaro: fare pressioni perché Farnesina e Palazzo Chigi attivino le misure «immediate e proporzionali» promesse mesi fa di fronte all’apatia egiziana e tenere accesi i riflettori sulla campagna repressiva del Cairo che soffoca come mai prima la società civile. I numeri non fanno che moltiplicarsi: 41mila prigionieri politici, quasi duemila arrestati solo ad aprile, 1.700 desaparecidos nel 2015, 754 omicidi extragiudiziali nei primi cinque mesi del 2016, processi di massa e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.