closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Al via il tavolo sui “riders”. Di Maio: “Voglio un contratto per la gig economy”

Diritti. Il vicepremier: Se" mi si viene a dire o ce li fate sfruttare o me ne vado all'estero allora io faccio la legge per tutelare questi lavoratori". Nel frattempo anche la regione Piemonte, dopo il Lazio, annuncia la sua proposta di legge sui ciclofattorini

Una protesta dei riders a Bologna

Una protesta dei riders a Bologna

La prossima settimana inizierà il «tavolo» tra ciclofattorini («riders») e piattaforme digitali al ministero del lavoro a Roma. Una convocazione è giunta ai "riders" milanesi anche per il 2 luglio. Nell’intervento di ieri al congresso della Uil, Luigi Di Maio, ha chiarito lo spartito da seguire : «Se si trova la soluzione, con un nuovo contratto per la "gig economy", non ci sarà bisogno della legge. Se, invece, mi si viene a dire o ce li fate sfruttare o me ne vado all'estero allora io faccio la legge per tutelare questi lavoratori». Di Maio ha aggiunto Di avere al momento...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.