closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ahmed, Abdel e Solafa. In Egitto non ci sono casi isolati

Il regime. Il pervasivo metodo al-Sisi: il carcere per il dissenso palese, l'intenzione del dissenso o la semplice presunzione. Le storie di uno studente a Vienna (ieri sono giunte le accuse ufficiali e 15 giorni di detenzione cautelare), un blogger e una giornalista: stesse accuse e stessa prigionia di Patrick Zaki. Per lui domani l'Italia si mobilita

Ahmed Santawy

Ahmed Santawy

Ahmed Santawy, Abdel Rahman Tarek e Solafa Magdy. Uno studente, un blogger e una giornalista che in comune hanno due cose: la prigionia politica e l’essere egiziani al tempo del regime di al-Sisi che vede in figure come queste un rischio alla sicurezza del governo. A decidere chi è una minaccia sono i servizi segreti, organo storicamente capillare in Egitto, che tutto vede e tutto sa (o crede di sapere) e punisce il dissenso palese, l’intenzione del dissenso o semplicemente la sua presunzione. AHMED SANTAWY studia a Vienna, alla Central European University. È tornato a casa dalla famiglia il 23...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.