closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Affondo del papa: «I nazionalismi che alzano i muri anticamera dei fascismi»

Ecclesiastici conservatori contro papa Francesco. Teologi inquisitori contestano le aperture del pontefice su gay e le altre religioni

Un manipolo di ecclesiastici e teologi accusa papa Francesco di «eresia» perché avrebbe ammorbidito la posizione della Chiesa cattolica sulla morale sessuale, aprendo a coppie conviventi ed omosessuali. Il vicepremier ministro degli Interni Matteo Salvini, in trasferta in Ungheria da Viktor Orban per ammirare il muro anti-immigrati alla frontiera con la Serbia, spiega che votare per i sovranisti significa difendere «l’identità cristiana dell’Europa». Papa Francesco riceve in udienza la Pontifica accademia delle scienze sociali e mette in guardia dai «nazionalismi», che «alzano muri», producono «razzismo» e sono l’anticamera di nuovi fascismi, come quelli degli anni ‘20-‘30. Tre eventi diversi e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.