closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Si accende a Teheran la rabbia contro Usa e Israele

Israele/Iran. ‎«Non possiamo fidarci neanche degli europei‎» dice l'ayatollah ultraconservatore Ahmad Khatami a sostegno delle proteste per l'uscita degli Usa dall'accordo sul nucleare e per i raid israeliani. Rohani rischia di esserne travolto. Israele intanto canta vittoria

Rabbia nelle strade di Tehran, proclami di vittoria in Israele. L'uscita degli Stati ‎uniti dall'accordo internazionale sul nucleare iraniano e i lanci di missili in Siria ‎tra Israele e la Guardia della Rivoluzione islamica (l'Iran però smentisce il suo ‎coinvolgimento), ieri hanno infiammato la capitale iraniana. "Mr Trump sta ‎dicendo sciocchezze", "Morte all'America" e "Combattiamo, moriamo, ma non ‎accettiamo compromessi" hanno scandito i dimostranti non mancando di ‎condannare Israele. Proteste in parte innescate dall'alto e in parte spontanee ma che ‎rappresentano i sentimenti di buona parte degli iraniani che si sentono traditi dagli ‎Usa, tre anni dopo la firma di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.