closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'inchiesta

A mani basse sull’informazione

Sapere è potere. L’ultimo libro di Laurent Mauduit, co-fondatore di Mediapart, descrive lo stato critico dei media d’Oltralpe, preda di una casta vorace e ferocemente di destra

Silenziosamente, quasi senza suscitare reazioni, negli ultimi anni la stampa francese ha cambiato volto: «Un pugno di miliardari controlla la quasi totalità dei grandi media nazionali, stampa o audiovisivo che sia. Miliardari che certo non hanno l’informazione come mestiere principale. Miliardari che hanno quasi tutti acquisito le proprie testate non secondo logiche professionali ma con logiche di influenza e di connivenza», tra finanza, mondo politico e dirigenza dei giornali. La denuncia viene da un libro appena uscito, Main basse sur l'information (Don Quichotte, 441 pag., 19,90 euro), scritto da Laurent Mauduit, ex vice-capo redattore a Le Monde, co-fondatore del sito Mediapart....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi