closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Una sinistra fuori le mura

Ma anche perché la guerra è entrata nella testa dei nostri governanti, nell’agenda e nel lessico delle istituzioni europee, ne ha colonizzato l’immaginario e i protocolli, il linguaggio dei leader e gli ordini del giorno delle assemblee parlamentari. Il socialista Francois Hollande - il presidente della Francia repubblicana, un tempo emblema delle libertà politiche e dei diritti dell’uomo - che parla con le parole di Marine Le Pen è il simbolo, tragico, di questa metamorfosi regressiva. Il governo “de gauche” francese, che si propone di modificare la Costituzione fino a intaccare le regole sacre dei diritti individuali e addirittura a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi