closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Una piattaforma digitale per il nuovo soggetto della sinistra

Le immagini di morte e distruzione degli ultimi giorni ci ricordano quanto ciascuno di noi sia piccolo al cospetto dei grandi problemi dell’umanità, ma allo stesso tempo ci impongono una scelta, un’assunzione di responsabilità, un impegno collettivo che non lascia spazio all’indifferenza. Ci ricordano quanto sia urgente, come ricordato da Luigi Ciotti in occasione dell’ultimo saluto a Pietro Ingrao, «una politica come strumento di giustizia sociale, dunque di pace», e quanto sia decisivo l’impegno di tutti e di ciascuno al fine di perseguire tale obiettivo. Nel bisogno di costruire «un altro mondo possibile» è facile individuare le ragioni del nostro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi