closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Trump: «Rice ci ha spiato, è un crimine»

Stati uniti. Il presidente contro l'ex consigliere alla Sicurezza Nazionale di Obama, accusata di aver spiato lo staff della sua campagna elettorale. Lei smentisce

Trump va all’attacco dell’ex consigliere alla Sicurezza Nazionale di Obama, Susan Rice. Al New York Times il presidente ha detto che Rice ha commesso un crimine chiedendo di visionare i nomi dei membri della sua campagna elettorale apparentemente coinvolti nel Russiagate e indagati dall’intelligence. Rice ha respinto l’accusa di spionaggio politico (allargata da Trump a non meglio identificate figure della precedente amministrazione): alla tv Msnbc ha definito «completamente falsa» la ricostruzione dei media di destra Daily Caller e Drudge Report. E se Trump non fornisce prove, non è chiaro a quale crimine si riferisca, scrive il Nyt: è normale che un consigliere...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi