closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Trump licenzia il suo manager di comunicazione

Stati uniti. Lewandowsky è stato liquidato con l’equivalente politico di un post it

Non è più il momento d’oro della campagna presidenziale di Trump che, forse a causa dei ripetuti scivoloni nei sondaggi, ha licenziato il manager della sua campagna, l’intoccabile - fino ad ora - Corey Lewandowsky- Licenziato in tronco, come nel reality di cui Trump era protagonista prima di voler fare il presidente degli Stati uniti. Il 42enne Lewandowsky è un personaggio controverso: detestato dalla maggior parte dei giornalisti per i modi arroganti ed aggressivi, inviso da molti membri dello staff, tanto che Michael Caputo, uno dei portavoce, ha twittato così la notizia: «la strega è morta». Lewandowsky è stato liquidato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.