closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Trump intimidisce in diretta la super testimone

Impeachment. Nella seconda udienza pubblica l'ex ambasciatrice a Kiev Marie Yovanovitch denuncia gli interessi privati del presidente nella vicenda ucraina. Autogol via Twitter del presidente, che completa la sua giornataccia con la condanna dell'amico Roger Stone per il Russiagate

L'ex ambasciatrice a Kiev Marie Yovanovitch durante l'udienza pubblica di ieri, 15 novembre

L'ex ambasciatrice a Kiev Marie Yovanovitch durante l'udienza pubblica di ieri, 15 novembre

Non è stata la migliore delle giornate per Trump. Mentre era in corso la seconda udienza pubblica sull'impeachment è arrivata la notizia che il vecchio amico ed ex responsabile della sua campagna del 2016, Roger Stone, è stato dichiarato colpevole di tutti i capi di accusa a suo carico in un processo legato alle indagini del Russiagate: ha ostruito la giustizia e mentito al Congresso sui suoi contatti con Wikileaks. In sostanza secondo i giudici ha fatto da tramite tra il comitato elettorale di Trump, gli hacker russi e Wikileaks per danneggiate Hillary Clinton nella sfida con Trump. LE RAGIONI...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.