closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Trascinata in caserma senza motivo, picchiata e denunciata

Torino. Maya, 19 anni, attivista No Tav e anti-sfratti, è stata portata via da otto agenti mentre si trovava in strada ed è uscita dalla caserma con un occhio nero e numerose denunce

Maya ha diciannove anni e il suo volto è deturpato da un grosso ematoma intorno all’occhio destro. Un alone nero che ricorda molto quei lividi che vengono quando prendi un potente cazzotto. La notte di giovedì per lei è stata drammatica: si trova ai Murazzi di Torino e si ferma ad osservare un’operazione di polizia che alcuni agenti stanno eseguendo. Il suo racconto sul seguito lascia senza fiato: fermata – dato che viene riconosciuta come militanti anti sfratti e No Tav – viene portata in una caserma della città. Qui viene perquisita, totalmente, e poi rinchiusa in cella. Ne uscirà...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.