closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Strike4repeal, per cambiare la Costituzione che vieta l’aborto

Irlanda. Intervista a Avril Corroon, una delle portavoci del gruppo che ha organizzato lo sciopero dell'8 marzo

Dublino, lo sciopero sociale dell'8 marzo promosso dalla campagna «strike4repeal»

Dublino, lo sciopero sociale dell'8 marzo promosso dalla campagna «strike4repeal»

Una giornata storica per i diritti delle donne in Irlanda. Benché la legislazione irlandese sugli scioperi sia molto restrittiva, lo sciopero sociale promosso dalla campagna «strike4repeal» ha portato in piazza migliaia di persone in tutto il Paese per spingere il governo a convocare un referendum per abrogare l’ottavo emendamento della Costituzione che, eguagliando i diritti del nascituro a quelli della madre, rende l’aborto un atto sostanzialmente illegale. In una Dublino stranamente baciata dal sole, centinaia di manifestanti vestiti di nero (il colore ufficiale della manifestazione) hanno picchettato sin dalla mattina i principali ministeri, per poi dirigersi verso O’Connell Bridge, il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.