closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Stati uniti, l’eredità della «tolleranza zero»

Repressione. Dai riots di Los Angeles all’11.09: la polizia è ormai militarizzata

«Attraverso questo fiume di sangue, dall’altra parte 41 colpi tagliano la notte (…) È una pistola? Un coltello? O un portafoglio? (…) Il segreto, amico mio è che puoi essere ucciso perché vivi nella tua pelle americana». Quando Bruce Springteen dedicò alla vicenda di Amadou Bailo Diallo, un ragazzo africano di 23 anni abbattuto nel febbraio del 1999 a New York da un gruppo agenti in borghese che non gli diedero il tempo di estrarre dalla tasca i documenti, la canzone American skin (41 Shots) - i poliziotti, poi assolti, esplosero 41 colpi prima di accorgersi di aver sbagliato persona...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.