closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Sequestro di persona», la procura indaga Salvini

Mercante di umani. Il vicepremier attacca il pm di Agrigento. L’inchiesta passa al Tribunale dei ministri

La svolta è arrivata dopo gli interrogatori dei funzionari del Viminale a Palazzo di giustizia di Roma: Matteo Salvini è indagato. Dopo avere ascoltato Gerarda Pantalone e il suo vice, Bruno Corda, ai vertici del dipartimento delle Libertà civili del Viminale, il capo della Procura di Agrigento, Luigi Patronaggio, ha trasmesso il fascicolo al tribunale dei ministri di Palermo. Nell’inchiesta, che era stata aperta contro ignoti, spuntano i primi nomi. Sono quelli del vicepremier e del suo capo di gabinetto al ministero. Sequestro di persona, arresto illegale e abuso d’ufficio, sono le ipotesi di reato contestate al capo del Viminale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.