closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sarraj a Roma tiene in caldo l’alleanza. Hrw: indagate su Tarhuna

Libia. Il premier del governo di Tripoli incontra Conte e Di Maio, prima di volare in Turchia dal super alleato Erdogan. Rapporto di Human Rights Watch sul massacro commesso la scorsa primavera dalle milizie legate al generale Haftar

Il premier di Tripoli Sarraj a Palazzo Chigi con il presidente del Consiglio Conte e il ministro degli Esteri Di Maio

Il premier di Tripoli Sarraj a Palazzo Chigi con il presidente del Consiglio Conte e il ministro degli Esteri Di Maio

«Un incontro costruttivo in cui si è ribadita l’importanza di procedere speditamente nel processo politico sotto l’egida dell’Onu». Sono le parole che il presidente del Consiglio Conte ha usato ieri sul suo profilo Twitter per descrivere l’incontro avvenuto nel pomeriggio a Palazzo Chigi con il suo pari libico al-Sarraj e a cui ha partecipato anche il ministro degli Esteri di Maio. SARRAJ HA RINGRAZIATO l’alleato per i suoi «sforzi per la stabilità della Libia», nonostante non fossero mancati attriti lo scorso anno quando Roma si era avvicinata anche al suo rivale giurato, il generale cirenaico Haftar, capo dell’autoproclamato Esercito nazionale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi