closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sanzioni alla Russia: gli Usa avvicinano Bruxelles a Mosca

Relazioni pericolose. La scelta bipartisan del Congresso taglia fuori Trump e preoccupa le aziende americane. Dura la Ue: «Decisione non concordata»

Le prove di dialogo tra Putin e Trump al vertice del G20 di Amburgo, sono già un ricordo. Oggi il congresso americano dovrebbe approvare un consistente nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia (oltre che contro l’Iran e la Corea del Nord) con il beneplacito anche del presidente Usa, che solo alcuni giorni fa sembrava incerto e titubante sul da farsi. LE SANZIONI sono vòlte a punire la Russia per la sua annessione della Crimea, per la guerra nel Donbass e per aver tentato di condizionare le presidenziali americane. Questo formalmente. Dietro si intravede invece la dura concorrenza per l’egemonia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.