closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Rivoluzione a Berlino, comune eco-sociale

Germania. Patto di coalizione della nuova giunta rosso-rosso-verde guidata da tre donne. La sindaca Franziska Giffey: «Sarà la capitale del futuro: sociale, ecologica, diversa»

La borgomastra di Berlino Franziska Giffey (Spd), Bettina Jarasch (Verdi) e Katina Schubert (Linke) davanti all’Oberbaumbrücke foto Ap

La borgomastra di Berlino Franziska Giffey (Spd), Bettina Jarasch (Verdi) e Katina Schubert (Linke) davanti all’Oberbaumbrücke foto Ap

«Berlino capitale del futuro: sociale, ecologica, diversa». È il sintomatico titolo del patto di coalizione di 149 pagine presentato ieri da Spd, Linke e Verdi destinato a cambiare il volto della metropoli nei prossimi cinque anni. A due mesi dalle elezioni comunali, una settimana dopo l’accordo nazionale del governo Semaforo, la nuova giunta rosso-rosso-verde guidata da tre donne riscrive la politica della Città-Stato assediata dalla speculazione immobiliare, dagli effetti del cambiamento climatico, come dai muri di Frontex. Vuol dire fine del mito della «città povera ma sexy» inventato dall’ex governatore socialdemocratico Klaus Wowereit e inizio del «Comune eco-sociale» di Franziska...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.