closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Retromarcia Bersani, «scissione mai» Il No è il fischio d’inizio del congresso

Democrack Riforme. L’ex segretario:«Nessuno mi butterà fuori dal mio partito, cioè da casa mia. Servirebbe l’esercito. Cuperlo si sfila? Gesto personale». Italicum, una commissione non si nega a nessuno. Ma il tempo è scaduto, nel Pd al via i comitati del No

L'ex segretario Pd Pier Luigi Berdsani

L'ex segretario Pd Pier Luigi Berdsani

Un passo avanti, due indietro. È bastata tornare a evocare sui giornali la scissione che Pier Luigi Bersani e Roberto Speranza si sono precipitati in Transatlantico - ieri mattina - a spiegare ai cronisti che avevano capito male. «Nessuno mi butterà fuori dal mio partito, cioè da casa mia. Ci può riuscire solo la Pinotti schierando l’esercito», scherza amaro l’ex segretario. Anche il giovane ex presidente dei deputati esclude la rottura: «Qualunque sia l’esito del referendum lavorerò con tutte le mie energie per tenere unito il Pd. Per me la scissione non esiste». Certo, il solitario colpo di teatro di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi