closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Putin vede Tillerson: il dialogo spegne gli incendi di Trump

Usa/Russia. Per il presidente Usa Mosca «sostiene il diavolo». Sì di Lavrov e del segretario di Stato a un’inchiesta indipendente sui raid. Rex Tillerson chiede anche la rimozione di Assad ma senza l’uso della forza: «Richiederà del tempo». Braccio di ferro all’Onu: la Russia mette il veto alla risoluzione sulla Siria

Il ministro degli Esteri russo Lavrov con il segretario di Stato Usa Tillerson

Il ministro degli Esteri russo Lavrov con il segretario di Stato Usa Tillerson

L’atteso incontro tra il segretario di Stato Usa Rex Tillerson e il suo omologo russo Sergey Lavrov a Mosca è durato oltre cinque ore e ha avuto una imprevista coda al Cremlino dove i due ministri degli Esteri hanno colloquiato con il presidente Vladimir Putin. Segnali di quanto sia difficile il dialogo e di quanto siano lontane oggi le posizioni tra i due Stati. Pessimismo confermato anche dall’andamento del mercato azionario russo che ha visto calare l’indice MICEX sotto i 1950 punti, il livello più basso dall’inizio dell’anno. A PARLARE ALLA STAMPA per primo, in serata, è Lavrov: Mosca e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi