closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Pugno duro della Baviera, al via i «centri di ancoraggio»

Germania. Operativi sette «Ankerzentren» per la detenzione dei profughi in attesa dell’asilo. Previsti nel piano immigrazione del ministro dell'Interno Seehofer, ma anche nel contratto per la Groko

Il vecchio hot spot della città bavarese Zirndorf, in Germania

Il vecchio hot spot della città bavarese Zirndorf, in Germania

Previsti nel Migration-masterplan del ministro dell’Interno Horst Seehofer, ma anche sanciti dal contratto di coalizione del governo social-democristiano di Angela Merkel. Da ieri in Baviera sono ufficialmente in funzione i primi «centri di ancoraggio» (Ankerzentren) destinati alla detenzione dei profughi in attesa di essere selezionati per l’asilo o l’espulsione rapida. Sette strutture collaudate in grado di “accogliere” da 1.000 a 1.500 persone, operative a Bamberg, Regensburg, Schweinfurt, Donauwörth, Zirndorf e Deggendorf, grazie alla riconversione dei vecchi hotspot. Oltre a Manching, periferia di Ingolstadt, dove si staglia il nuovo «Centro per l’asilo e il rimpatrio»: l’Ufficio-migranti “in proprio” della Baviera, inaugurato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.