closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Primo maggio violento, la Cgt accusa il governo

Francia. Gilet gialli e black bloc rubano la piazza ai sindacati. A Parigi la tradizionale manifestazione finisce nel caos. Ministro dell’Interno e prefettura nel mirino per l’uso delle maniere forti

Il 1 maggio a Parigi

Il 1 maggio a Parigi

Nella feroce competizione di un primo maggio inaudito, il rosso dei sindacati più combattivi è stato sommerso dal giallo dei gilet ultrà e dal nero dei black bloc. La tensione si è concentrata a Parigi, mentre nel resto della Francia ci sono stati cortei più tradizionali, anche se la città non si è trasformata nella «capitale della sommossa» come avevano minacciato i più radicali. Ma una settimana dopo la conferenza stampa di Emmanuel Macron, che nelle intenzioni avrebbe dovuto riportare un po’ di calma con una serie di concessioni valutate intorno ai 17 miliardi (che si aggiungono ai 10 già...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.