closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Prigionieri stuprati, l’Algeria apre il terzo anno di Hirak protestando

Nord Africa. Secondo anniversario del movimento che portò alla caduta di Bouteflika, si manifesta già. La denuncia del giovane Walid Nekkiche mobilita gli attivisti che chiedono la chiusura dei luoghi di tortura

La marcia di martedì scorso a Kherrata, dove tutto è iniziato

La marcia di martedì scorso a Kherrata, dove tutto è iniziato

Lo scorso sabato gli attivisti di alcune ong algerine hanno protestato ad Algeri e istituito un comitato per combattere «la tortura e la violenza contro i prigionieri di coscienza e di opinione», dopo che le accuse di maltrattamenti e di stupro su alcuni detenuti hanno scioccato l’opinione pubblica. La testimonianza della scorsa settimana di Walid Nekkiche, studente di 25 anni che ha affermato di essere «stato torturato e stuprato da membri dei servizi di sicurezza», ha suscitato un moto di indignazione in tutto il paese e ha costretto l’ufficio del procuratore generale del Tribunale di Algeri ad aprire un’indagine. Nekkiche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.