closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Portogallo, la finanziaria mette in crisi il governo di sinistra

Verso le elezioni anticipate. Non è del tutto chiaro il percorso che ha portato le parti ad irrigidirsi tanto da costruire muri divenuti nel corso dei giorni sempre più invalicabili

Il ministro delle Finanze João Leão e António Costa

Il ministro delle Finanze João Leão e António Costa

Dopo l’inaspettata sconfitta del sindaco uscente di Lisbona il socialista Fernando Medina, dal Portogallo ancora un colpo di scena: i principali partiti della sinistra parlamentare non hanno trovato un accordo per approvare l’Orçamento do Estado (OE2022) per il prossimo anno aprendo così la crisi di governo e a possibili elezioni anticipate. Non è del tutto chiaro il percorso che ha portato le parti ad irrigidirsi tanto da costruire muri divenuti nel corso dei giorni sempre più invalicabili. Certo la Geringonça, il patto stilato dal Bloco de Esquerda (BE), Partido Comunista Português (PCP) e Partido Socialista (PS) dopo le elezioni del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.