closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Pietro è mio nipote, ma per la legge non esisto»

La zia arcobaleno. «Questi bambini ci sono e non è giusto discriminarli per l’orientamento sessuale dei genitori»

Sono una zia arcobaleno. Pietro, il mio adorato nipotino, è arrivato in Italia due estati fa. Desiderato intensamente dai suoi due papà, è venuto al mondo grazie alla donazione di una giovane ragazza americana e alla gestazione di un’altra donna, che ben presto sono diventate di famiglia. Al matrimonio “americano” di mio fratello e del suo compagno erano presenti entrambe, emozionate e felici davanti alla gioia di quella nuova famiglia che avevano contribuito a creare. Pietro è mio nipote, il cugino dei miei figli, il più piccolo della tribù di cugini che affollano la casa della nonna nei giorni di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.