closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Ossessione decoro, il daspo urbano debutta a Milano

Decreto Minniti. Prime vittime tre ragazzi spagnoli sorpresi a dipingere sulla linea Gialla: divieto di avvicinarsi alla metropolitana per 48 ore L'assessora alla sicurezza Carmela Rozza rivendica

Metropolitana di Milano

Metropolitana di Milano

A poco più di una settimana dalla pubblicazione in gazzetta del decreto Minniti su decoro e sicurezza è scattato il primo daspo urbano. Siamo nella terra delle spugnette, di Nessuno tocchi Milano, e dell'esperimento del centro sinistra allargato. Se Gallarate, in provincia di Varese, è stata la prima ad emettere ordinanza anti-writer e ubriachi nel nome del decreto Minniti, Milano è la prima a «daspare». Sono tre ragazzi spagnoli i primi colpiti e per loro è scattato il divieto di avvicinarsi alle linee della metropolitana cittadina per 48 ore. Pizzicati a dipingere sulla linea Gialla sono stati raggiunti dalla polizia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.