closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Naufragio al largo di Calais, almeno 31 migranti morti

Macron chiede una riunione urgente dei ministri dell’Ue e il primo ministro Castex convoca il governo. Arrestati quattro trafficanti

Il primo ad avvistare i cadaveri, una quindicina di corpi che galleggiavano sull’acqua, è stato ieri pomeriggio verso le due un pescatore dalla sua barca. E’ stato lui a dare l’allarme per l’ennesima strage di migranti, avvenuta questa volta nel Canale della Manica al largo di Calais. Un bilancio che col passare delle ore è si è fatto sempre più pesante, tanto che ieri sera si contavano almeno 31 vittime, tra le quali cinque donne e una bambina. La polizia francese - secondo la quale sull’imbarcazione ci sarebbero state 50 persone - ha fermato quattro trafficanti, due dei quali a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.