closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Molotov contro la sede del partito repubblicano in North Carolina

North Carolina. Sul muro esterno una scritta: «Nazisti repubblicani, via dalla città». Trump accusa «Gli animali che rappresentano Hillary Clinton e i democratici»

Hillary Clinton e Donald Trump

Hillary Clinton e Donald Trump

Una molotov è stata lanciata contro una sede del partito repubblicano, in North Carolina, l’esplosione ha causato un incendio che ha distrutto mobilio e materiale elettorale di Trump. Chiunque sia stato (le indagini sono ancora in corso) ha scritto sul muro esterno «Nazisti repubblicani, via dalla città». Ha avuto le idee subito chiare Donald Trump che, appena saputo dell’attacco, ha immediatamente twittato «Gli animali che rappresentano Hillary Clinton e i democratici hanno lanciato un attacco incendiario alla nostra sede in North Carolina», sicuro che i mandanti non possano essere che loro. In America al momento l’atmosfera è di lotta feroce.  Un paio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.