closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Migranti, è emergenza, subito risposte straordinarie

Mediterraneo. Papa Francesco ha rilanciato l’appello dei profughi che protestano a Tripoli davanti alla sede Unhcr. Sia possibile per la Libia quello che si è fatto per il disastro afghano

Barcone di migranti alla deriva

Barcone di migranti alla deriva

È stato molto importante l'appello che Papa Francesco ha lanciato domenica 24 ottobre durante l'Angelus. Parole puntuali e precise che hanno toccato il dramma umanitario in corso in Libia in tutti i suoi aspetti. Il Papa ha fatto proprie le denunce che arrivano dai 3mila rifugiati che da oltre 20 giorni presidiano gli uffici Unhcr a Tripoli e da tutti gli altri che si trovano in detenzione. Rifugiati che gli hanno scritto una lettera e che lui ha invitato a partecipare all'incontro dei movimenti popolari. Ha dunque ribadito che il paese nordafricano non è un luogo sicuro, perché non esistono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.