closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Migliaia in strada per ricordare i morti nella strage della moschea

Canada. I sei uomini uccisi nell’attacco erano padri di famiglia, integrati nel tessuto canadese

In migliaia sono scesi in strada lunedì sera a Québec City, sfidando il freddo pungente, per testimoniare increduli il loro sostegno alle famiglie delle vittime. Il giorno dopo uno dei più gravi attacchi armati del Canada, avvenuto durante la preghiera serale nel centro culturale islamico del quartiere Sainte-Foy, in cui sei uomini sono morti e diciannove feriti (cinque dei quali sono ancora ricoverati in ospedale, due in gravi condizioni), la provincia francofona canadese del Québec si è stretta intorno ai cittadini di origine musulmana. TUTTO IL CANADA ha dimostrato sostegno alle vittime e alle loro famiglie. «Sono cittadini come tutti gli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.