closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Massari: «Mai subordinato gli sbarchi ai ricollocamenti»

Caso Gregoretti. Il diplomatico ascoltato nell’udienza preliminare di Matteo Salvini

«Non ho mai pensato di subordinare gli sbarchi ai ricollocamenti dei migranti» spiega l’ambasciatore Maurizio Massari, rappresentante permanente dell’Italia nell’Unione europea. Il diplomatico parla a Catania nel corso dell’udienza preliminare sul caso Gregoretti che vede il leader Matteo Salvini accusato di sequestro di persona per aver ritardato, nel luglio del 2019, lo sbarco di 131 migranti dalla nave della Guardia costiera. Giunto ormai alla quinta udienza, il procedimento si avvia verso la conclusione. Per il 10 e 23 aprile è fissata la discussione per il pubblico ministero, le parti civili e la difesa dell’ex ministro dell’Interno, mentre la decisione finale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi