closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

L’Iran dei “duri” nel grande gioco della sfida alla Cina

Il voto a Teheran. Le conseguenze interne e internazionali della vittoria di Ebrahim Raisi alle presidenziali. E della concentrazione di tutti i poteri nelle mani degli ultraconservatori

Il passaggio di consegne ieri tra il presidente Rouhani e il suo successore (a sinistra), Ebrahim Raisi

Il passaggio di consegne ieri tra il presidente Rouhani e il suo successore (a sinistra), Ebrahim Raisi

Con queste elezioni l’Iran rientra nel grande gioco delle sfide globali. Tutto il potere è in mano ai duri e puri della repubblica islamica come mai nel recente passato: questo significa la scontata vittoria alle presidenziali di Ebrahim Raisi. Gli ultraconservatori avevano già ottenuto la maggioranza alle parlamentari dell’anno scorso, controllano già saldamente il potere giudiziario, sono sotto l’egida militare dei pasdaran e la direzione della Guida Suprema Ali Khamenei, ultima istanza di ogni decisione. Con Raisi adesso chiudono il cerchio del potere. Due le conseguenze, una interna, l’altra sul piano internazionale. La Guida Suprema, 82 anni, ha piazzato agevolmente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.