closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’Egitto vede spie ovunque: dopo gli aquiloni, tocca ai robot

Nord Africa. «Arrestato» per 10 giorni il progetto Ai-Da, pittrice umanoide creata da Aidan Meller destinata all’expo di arte contemporanea organizzata dal governo del Cairo. E il blogger Alaa Abdel Fattah finisce di nuovo a processo: «Rilasciatemi»

La robot-artista Ai-Da, nata dal progetto di Aidan Meller e da un algoritmo sviluppato all’università di Oxford

La robot-artista Ai-Da, nata dal progetto di Aidan Meller e da un algoritmo sviluppato all’università di Oxford

In principio furono gli aquiloni. Ora i robot. In mezzo ci sono 60mila (stimati) prigionieri politici in carne e ossa. Le ultime notizie che arrivano dall’Egitto raccontano – o meglio, confermano – la natura di un regime che da quello precedente di Mubarak ha ereditato la centralità dei servizi segreti. E della paranoia. L’ANSIA DI CONTROLLO e l’idea che una minaccia esterna, come una cappa, sormonti il paese l’aveva dato già l’anno scorso il divieto a far volare gli aquiloni, intesi come potenziali spie dall’alto dei segreti militari egiziani. Ora la spia è una robot umanoide di nome Ai-Da. La...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.