closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Legge di bilancio, è rottura tra governo e sindacati: la scuola verso lo sciopero

Il caso. Dopo la pioggia di miliardi promessi nel Piano di ripresa e resilienza (Pnrr) nella manovra poco o nulla per chi lavora. Flc Cgil, Uil scuola, Gilda e Snals hanno dichiarato lo stato di agitazione. Sinopoli (Flc Cgil): : «Si “concedono” aumenti a chi mostra “dedizione”. Una definizione patetica». Venerdì 19 novembre gli studenti in piazza

Venerdì 19 novembre gli studenti protestano in tutta Italia

Venerdì 19 novembre gli studenti protestano in tutta Italia

Dopo le tante, e incaute, parole sulla pioggia di miliardi che pioveranno su una parte dell’edilizia scolastica e solo sugli istituti tecnico-professionali dal forziere del Piano di ripresa e resilienza (Pnrr) ora si scopre che poco sarà riconosciuto dalla legge di bilancio al lavoro di chi la fa e la vive: i docenti e il personale Ata. I sindacati della scuola Flc Cgil, Uil Scuola, Snals-Confsal e Gilda Unams hanno interrotto i rapporti con il governo Draghi e indetto uno stato di agitazione che potrebbe portare anche a una sciopero della scuola. Anche la Cisl scuola, che non partecipa per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.