closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Le donne verso lo sciopero globale

Non una di meno. Dopo la manifestazione, l'assemblea nazionale

La manifestazione contro i femminicidi

La manifestazione contro i femminicidi

Motivato, circolare, inclusivo. Competente. Attento a nominare i punti di criticità, ma senza espellerli. Un movimento globale. Dopo la grande manifestazione, che ha portato in piazza a Roma 200.000 persone contro la violenza maschile e i femminicidi, domenica le donne hanno letteralmente riempito la facoltà di psicologia. Per l’assmblea plenaria, l'aula magna non è bastata, più di 1.300. Nonostante la fatica e l'impegno di un'intera giornata di discussione, se non ci fossero state le partenze di chi veniva da fuori, si sarebbe continuato ancora: a confrontarsi, a progettare. Chi è rimasto a Roma, ha continuato a parlare nelle piazzette di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi