closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

L’Aquarius attracca a Valencia, un porto lontano ma sicuro

Diario di bordo. Finisce oggi il viaggio della nave di Sos Mediterranee e Msf, i 630 profughi toccheranno finalmente terra. Ma una settimana di navigazione verso la Spagna non sarà mai la soluzione a queste emergenze

A bordo dell’Aquarius

A bordo dell’Aquarius

Finalmente il mare è tornato tranquillo, non ci sono onde e il vento rinfresca la calura. A bordo della nave Aquarius di Sos Mediterranee e Medici Senza Frontiere sembra tornata la calma. Sul ponte ci sono famiglie e bambini che chiacchierano con l'equipaggio, si pettinano, cantano canzoni. Se tutto va bene domani questa brutta avventura sarà finita e 630 naufraghi saranno in un porto sicuro. Il loro viaggio è iniziato una settimana fa, venerdì notte, quando sono partiti ammassati su gommoni dalla Libia verso l'Europa. L’Aquarius era in mare da 24 ore per la sua 40° missione di ricerca e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.