closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

La sinistra si dilania sui ballottaggi. E Fassina lancia ’scheda bianca’

Comunali. Molti in Sel non ci stanno: ora consultiamo gli elettori. Ma nelle città i candidati sconfitti non daranno nessuna indicazione

Roma, piazza del Campidoglio

Roma, piazza del Campidoglio

Portato a casa il risultato, anche se al di sotto delle aspettative un po’ ovunque eccetto Bologna e Sesto Fiorentino, ora la sinistra-sinistra si infila nella scelta di chi votare ai ballottaggi, tunnel annunciato lungo tutta la strada della campagna elettorale, e anche con evidente segnaletica. Gli ex candidati sindaci si dispongono per lo più a non dare indicazioni. Così annuncia al manifesto il bolognese Federico Martelloni, forte del suo 7 per cento e della certezza che, nello spareggio fra Pd e Lega la sua città «abbia gli anticorpi per rigettare una destra populista e leghista». Lo stesso fa il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.